Valloria – Passeggiando nel Paese delle Porte Dipinte

Valloria – Passeggiando nel Paese delle Porte Dipinte

I villaggi della Liguria sono fatti per essere difendibili, sfruttare il poco spazio a disposizione
ed i materiali da costruzione concessi dalla natura.
Un territorio irregolare, che passa da una valle all’altra, sassoso e battuto per millenni da culture ed eserciti in stile “ferro e fuoco” (oggi sostituiti da “materassino ed ombrellone”).

Valloria non fa eccezione.
Stretti carruggi inerpicati sulla cresta della collina. Case, stalle e cantine appollaiate una sull’altra.
Muri in pietra con gli anelli in ferro per legare l’asino e porte in legno antico.
Porte dipinte da artisti provenienti da tutto il mondo. Tutte differenti, sparse dalla cima al fondo del paese.

Quando ci siamo andati lo scorso fine settimana, ne stavano creando altre 5, raggiungendo il ragguardevole numero di 135 opere d’arte.
Merito dell’associazione Amici di Valloria che col motto “A Valloria si fa Baldoria” ospita ogni anno, dal 1994, pittori e scultori, accompagnati dall’immancabile festa sotto gli olivi.

Immancabile come la sangria che ti viene offerta all’ingresso del banchetto.

Così, sazi di cima, friscöi e zemin, andiamo a vedere il Museo delle Cose Dimenticate, allestito nell’Oratorio di Santa Croce.
Antesignani raccoglitori automatici di olive (che qualcuno osò soprannominare “auto-sciasceline”*), trappole in vetro per le mosche ed una diabolica ripercussia, anello mancante tra il pianoforte e l’organetto, inventata e costruita artigianalmente da Giacomo Pisani, detto “Minetto” (1886-1959).
Andrebbe ribattezzato “Museo delle Cose Oltremodo Curiose”!

*Le sciasceline erano le raccoglitrici di olive. Molte di loro provenivano da Sassello, da cui l’origine del nome. Sull’argomento vi consigliamo caldamente il libro “Sciasceline: le mani invisibili” di Silvia Genta (ISBN 8879081926)

P.S. il video è solo una breve passeggiata tra le vie di Valloria. Le porte sono tantissime e tutte da scovare!


Visualizza Liguriainside in una mappa di dimensioni maggiori

Share it