Le ricette più semplici sono sempre le migliori – ricetta delle olive in salamoia

Le ricette più semplici sono sempre le migliori – ricetta delle olive in salamoia

Se volete preparare la miglior salamoia per le olive, dovete organizzarvi 40 giorni prima.

Dopo aver raccolto e minuziosamente selezionato le vostre olive, radunatele in un pentolone colmo d’acqua fredda, che cambierete con metodo per 40 giorni. Ovvero, tutti i giorni per la prima settimana, a giorni alterni per la seconda e via via a diminuire per il restante periodo.

Dopodiché inizia la ricerca dei “gusti”: mettete alloro, rosmarino e timo in abbondanza in una pentola d’acqua con 70/100 grammi di sale grosso per ogni litro.
Portatela ad ebollizione e lasciatela sul fuoco per un altro quarto d’ora.

A questo punto, fate raffreddare il calderone. Complice la stagione, potete metterlo sul davanzale come ho fatto io.

Adesso non vi resta che riempire le “arbanelle” di olive e salamoia, quindi attendere la maturazione per almeno due mesi circa (ma potete sempre assaggiare per verificare la correttezza del risultato).

E non dimenticatevi di farci sapere se la ricetta vi è piaciuta!

Gabriele

Share it